Slide Left Slide Right
Opera Santa Teresa
Opera S. Teresa
Opera S.Teresa
Il Polo Sanitario
La Farmacia

Chi Siamo

L’Opera di Santa Teresa del Bambino Gesù di Ravenna è una Casa di assistenza e cura che accoglie anziani, uomini e donne, con patologie geriatriche di varia importanza e bambini cerebrolesi o con altre sindromi invalidanti.
Fondato il 25 gennaio del 1928 come “Ospizio Cronici e Abbandonati Santa Teresa del Bambino Gesù”, dalla mente e dal cuore di Don Angelo Lolli, sacerdote ravennate, che nei primi anni del ‘900, sentì impellente e irrefrenabile l’impulso di “piazzarsi” nel campo della sofferenza e del bisogno, per aiutare i “poveri”: “poveri di sostanze, poveri di grazia umana, poveri di grazia divina, poveri di salute, poveri di amore”.
Con un piccolo drappello di collaboratrici, si lanciò in un’impresa veramente colossale, dati gli esigui mezzi di cui disponeva.
Sacerdote e vero manager, capace di fare tutto, di pensare a tutto con un potente asso nella manica: la Provvidenza del Signore!
La sua grande fede in Cristo Gesù era supportata dall’offerta quotidiana di se stesso, dalla meditazione, dalla preghiera, a cui dedicava fin da giovanissimo presbitero, le ore della giornata che precedevano l’alba.
La navigazione di quella che egli amava chiama la sua “barca”, che passò indenne anche attraverso la guerra, affrontò anche molte tempeste, dolore, amarezza, di sconforto.
Ma ogni difficoltà fu superata, con sempre rinnovato desiderio di fare del bene, di  “essere per gli altri”.

Al suo passaggio dalla terra al cielo, avvenuto il 17 aprile 1958, il timone passò a Mons. Giovanni Zalambani, sacerdote proveniente dalla Parrocchia di Argenta (Provincia di Ferrara, Diocesi di Ravenna), che fu Direttore dell’Opera per 30 anni, seguito poi da Mons. Matteo Solaroli, direttore dell’Opera per 21 anni, tornato al Padre nell’anno 2012, nel giorno della memoria della Trasfigurazione del Signore. Gli è successo Don Paolo Pasini.
Attualmente l’Opera è guidata da Don Alberto Camprini, Direttore.

Principi

I principi ispiratori alla base dell’attività dell’Opera di Santa Teresa sono:

- L’attenzione alle persone disagiate L’Opera di Santa Teresa è nata per servire le persone povere di mezzi materiali e prive di sostegno umano, perciò il Fondatore ha voluto offrire loro un ambiente accogliente e cordiale, capace di prendersi cura di tutti gli aspetti della persona. La relazione con la persona in difficoltà è finalizzata al recupero della sua dignità in senso globale; per questo motivo don Angelo Lolli ha sempre unito alla soddisfazione dei bisogni materiali, la cura dei bisogni psico-sociali, morali e spirituali: dalla riabilitazione e dal recupero delle funzioni fisiche, alla ricerca di un senso per la CODICE ETICO OPERA DI SANTA TERESA DEL BAMBINO GESU’ Pag. 8 di 17 propria vita, dalla scoperta del proprio valore, alla percezione di sentirsi parte del tessuto sociale. Anche la persona gravemente disabile è a pieno diritto componente fondamentale della società.

- La solidarietà cristiana Il chinarsi sulla sofferenza dell’uomo, è un principio fondamentale dello stile di sevizio attuato da don Angelo Lolli. Il farsi solidale con l’altro è concreta condivisione, mossa da una solidarietà non generica: ci si fa carico dell’uomo, perché esso ha in sé la dignità di una persona creata ad immagine e somiglianza di Dio stesso.

- La familiarità Don Angelo Lolli, ha compreso che la sofferenza e il rifiuto portano la persona a chiudersi in se stessa, nonché alla sfiducia nella vita. Egli riteneva infatti, che farsi carico della sofferenza dell’altro, significasse anche creare una relazione di vicinanza, affettiva, familiare, spontanea. La parità nel rapporto, la stabilità e soprattutto la donazione di sé, per don Angelo, assumono un valore determinante nella cura dei poveri.

News

Codice Etico

Il codice etico è un documento approvato dal Consiglio di Amministrazione dell’Opera di Santa Teresa del Bambino Gesù

Allegato
codiceetico.pdf

Struttura

La struttura di Ravenna è composta da:

- Attività Socio Assistenziale Sanitaria
- Comunità Alloggio
- Casa di Riposo
- Casa Residenza per Anziani
- Farmacia
- Merceria/Beneficienza
- Congregazione di "Suore della Piccola Famiglia di Santa Teresa di Gesù Bambino"
- I Confratelli della Piccola Famiglia di Santa Teresa del Bambino Gesù
- Polo Sanitario Opera Santa Teresa del Bambin Gesù (Il polo è un'impresa sociale di cui l'Opera è Socio Unico)
- Ambulatori Medici
- Fisioterapia
- Laboratorio Analisi
- Ambulatorio Chirurgico

Sostieni

L'Opera di Santa Teresa vive, si sostiene e serve il prossimo, con il conforto della Provvidenza e della generosità delle persone di buona volontà.

Puoi farlo in tre modi tutto l'anno:

Bonifico Bancario:

BONIFICO BANCARIO
CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA
IBAN: IT13 F062 7013 100C C000 0007 384

BANCA POPOLARE DI RAVENNA
IBAN: IT66 Q056 4013 100C C000 0002 153

CREDITO COOPERATIVO
Ravennate e Imolese
IBAN: IT71 X085 4213 1030 3600 0100 900

C/C POSTALE

Facendo un versamento sul conto n. 14251482


E' possibile sostere l'Opera di Santa Teresa anche attraverso la donazione del 5x1000 in dichiarazione dei redditi:

Fotografie

Le foto più belle

Foto Storiche

6 Fotografie

Volontariato

L'Opera di Santa Teresa è un posto ideale per fare volontariato. Abbiamo sempre bisogno di nuove forze, di nuove energie e dell'aiuto di tantissime persone.
Questo è lo spirito dell'Opera.

I volontari, che appartengono all’Associazione di Volontariato “Camminiamo Insieme”, condotta da persone legate all’Opera di Santa Teresa e che al 31.12.2016 erano 117 iscritti (uomini, donne, ragazzi e ragazze, giovani e meno giovani), mettendo  a disposizione tempo e competenze, rappresentano una fra le più importanti risorse a supporto e sostegno dell’attività istituzionale dell’Ente.

Fra questi volontari, attualmente ci sono:

  • quelli a tempo pieno: 5 volontari che risiedono in struttura mettendosi al servizio, con umiltà e dedizione ai bisogni degli Ospiti e dell’Ente;
  • ministri ordinati (diaconi permanenti) e ministri istituiti (accoliti) dell’Archidiocesi di Ravenna-Cervia che si fanno prossimi agli anziani, ai sofferenti, portando umanità e speranza che viene dall’esperienza con Cristo risorto.

I volontari operano nelle strutture dell’Opera di Santa Teresa, regalando tempo e professionalità per “camminare insieme” a persone colpite dalle tragedie più comuni del nostro tempo: la solitudine dell’anzianità, l’abbandono, la malattia incurabile, la miseria, l’AIDS, la giovinezza stroncata per sempre da un incidente stradale.

Un nucleo di dipendenti laici e di volontari

Persone dipendenti che hanno nel cuore l’amore per l’Opera di Santa Teresa e vivono l’attività lavorativa nella logica di una grande famiglia dove ci si aiuta e ci si spende senza calcoli utilitaristici ma vivendo in maniera profonda la dimensione della carità.


Associazione di Volontariato "Camminiamo insieme"

Via S.Teresa, 8 - 48121 Ravenna

Tel. 0544-38548 - Fax 0544-34722

e-mail: simonetta.zavagli@operasantateresa.com

Contatti

Opera Santa Teresa

Tel. 0544.38548

accettazione@operasantateresa.com

Indirizzo

Via Santa Teresa, 8
48121 Ravenna Centro (RA)

Attorno alla struttura sono presenti comodi parcheggi.

Guarda la mappa qui sotto