Company Logo

Un pensiero al giorno

*****************************

 

Meditazioni quotidiane

 

di Don Angelo Lolli

 

*****************************

5 x MILLE

5 X 1000

Visite

382488
OggiOggi21
IeriIeri230
SettimanaSettimana812
MeseMese5708

La Causa di Beatificazione e Canonizzazione

Voglio morire in questo sogno… estendere sempre più l’opera benefica di questo Ospizio... voglio vivere servendomi di tutti i mezzi che Dio dona, di tutti gli aiuti che Dio manda… Non devo partirmi da questo Mondo, senza avere spinto la barca in alto mare" (Don Angelo Lolli).

 

CAUSA DI BEATIFICAZIONE E CANONIZZAZIONE DEL SERVO DI DIO MONS. ANGELO LOLLI (1880-1958).

Domenica 7 maggio 2000 Mons. Luigi Amaducci, Arcivescovo Amministratore Apostolico di Ravenna-Cervia, nel Santuario di S.Maria in Porto, durante il solenne Pontificale conclusivo delle celebrazioni centenarie della Beata Vergine Greca, ha formalmente aperto la Causa di Beatificazione e Canonizzazione di Don Angelo Lolli, Fondatore della Congregazione religiosa “Suore della Piccola Famiglia di S. Teresa del Bambin Gesù” e dell’“Opera Santa Teresa del Bambin Gesù”.

 

Non poteva essere scelta occasione più opportuna per avviare il Processo di Beatificazione di quell’”Angelo di Carità” che, come Maria, “l’umile serva del Signore”, ha speso tutta la sua vita, i doni di natura e di grazia, nel silenzio, nel nascondimento, talvolta anche nell’incomprensione, a servizio “dei poveri, degli ammalati (nel corpo e nello spirito), dei nemici, di molti derelitti” e ha voluto essere, fino a quando le forze gliel'hanno consentito, per ciascuno di loro, “un Angelo sincero, un Angelo affettuoso”, che si presenta nell’ora del dolore quando tutti sono partiti, per offrire non un semplice tributo di parole e di compassione, ma per prestare efficacemente ogni risorsa della carità cristiana, per far rivivere ancora nel loro cammino dei fiori di speranza, dei raggi di gioia”. Il lavoro per la Causa di Beatificazione del Servo di Dio è stato sin qui svolto con un ritmo intenso e sistematico, con l’aiuto di Dio, l’alacre premura delle sue figlie, che credono fortemente nella santità del loro Fondatore e vogliono renderla “pubblica”, e con la solerte disponibilità e collaborazione dei membri del Tribunale, dei periti teologi e degli storici (ciascuno per la propria parte). Tutto si è mosso con organicità, secondo la “severa” prassi giuridica prevista dalla Santa Chiesa. Un lavoro enorme, quello di una Causa di Beatificazione e Canonizzazione, ma entusiasmante ed affascinante, perché mette a diretto contatto con una santità esemplare, quindi “attuale e possibile”, e ricorda a tutti, anche nel nostro affannarci quotidiano, che “la nostra patria è nei cieli” (Fil 3,20) e ripropone a ciascuno quella “misura alta della vita cristiana ordinaria” (NMI, 31), che è la consegna di Giovanni Paolo II al termine del Grande Giubileo.

Si è prossimi alla chiusura della fase diocesana della Causa. Confidiamo che il Signore continui a sostenerci e a darci luce e forza per portarla a compimento con fedeltà, per la sua gloria e per quella di tutta la Chiesa.

 

Chiunque ricevesse grazie per intercessioni del Servo di Dio Don Angelo Lolli è pregato di darne notizia alla: "Postulazione Causa Don Angelo Lolli - Via Santa Teresa, 8 – 48121 Ravenna – Tel. 0544-38548 Fax. 0544-34021 ,e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per sostenerci...

La Santa

Chiesa cattolica




Powered by Joomla!®. Designed by: download best joomla templates  Valid XHTML and CSS.