Company Logo

Un pensiero al giorno

*****************************

 

Meditazioni quotidiane

 

di Don Angelo Lolli

 

*****************************

5 x MILLE

5 X 1000

Visite

382488
OggiOggi21
IeriIeri230
SettimanaSettimana812
MeseMese5708

Loreto: il Treno della Grazia

4

 

 Intervista al "Treno della Grazia" dell'UNITALSI.

 

- cos'è il tdG?

il tdG è un pellegrinaggio-camposcuola di 4 giorni promosso da ACR, CRF e UNITALSI dell'Emilia Romagna e si svolge ogni anno a Loreto (An) nella seconda metà di giugno.

 

- chi sono ACR, CRF, UNITALSI e che finalità hanno?

L'Azione Cattolica Ragazzi, la Commissione regionale per le famiglie e l'Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali, sono realtà ecclesiali presenti nella nostra regione con diverse finalità: l'ACR è un'articolazione dell'Azione Cattolica formata da bambini e ragazzi (6-14anni) che aderiscono nelle loro parrocchie a una proposta educativa ed associativa che li vuole protagonisti, attenti ai loro coetanei e amici di Gesù nella Chiesa; la CRF è luogo di collegamento per promuovere iniziative volte alla valorizzazione e vitalizzazione della realtà familiare nella comunità ecclesiale e civile; l'UNITALSI è un'associazione nata per promuovere pellegrinaggi e favorire l'attenzione alle persone malate, anziane e diversabili attraverso il servizio di personale (sorelle e barellieri) per una loro accoglienza nella comunità ecclesiale.

 

- Come nasce il tdG?

Nel 1969 l'UNITALSI dell'Emilia-Romagna promuove questo treno per bambini e per 3 anni consecutivi viene realizzato. Dopo una lunga interruzione nel 1990 le tre "sigle" suddette ripropongono questa iniziativa che da allora si svolge ininterrottamente fino ad oggi.

 

- Perchè si fa il tdG?

Le ragioni di questa iniziativa sono molteplici: si può dire che è giusto favorire la piena integrazione nella comunità civile e religiosa fra le persone diversabili e normodotate; la fede in Gesù si manifesta nell'amore ai fratelli e fra questi specialmente nelle "membra che sembrano più deboli e sono le più necessarie" (1Cor 12); la comunità ecclesiale inoltre è provocata ad una continua conversione perchè la Chiesa sia sempre più casa di tutti, accogliente verso i suoi figli.

 

- Perchè a Loreto?

Il Santuario della B.V. di Loreto e in esso la "Santa Casa" è un luogo particolarmente adatto e favorevole per riconoscere e vivere questi valori: la Casa del "sì" di Maria e dell'Incarnazione segnano il percorso di fede di ogni cristiano. La piazza, gli spazi, il raccoglimento, l'agibilità per tutti rendono la méta desiderabile e preziosa per un cammino di "pellegrinaggio" anche per bambini e ragazzi che esprimono nella vivacità, gioia, canto, gioco, amicizia le caratteristiche tipiche di un "camposcuola" estivo.

 

- A chi è rivolto?

Protagonisti principali del tdG sono i bambini e i ragazzi dai 6 ai 14 anni (e le loro famiglie) con una speciale attenzione e "predilezione" per coloro con "abilità diverse". Ad accompagnarli sono i genitori o gli educatori o il personale unitalsi; sono presenti inoltre sacerdoti, religiose/i, medici e altri pellegrini.

 

- Chi "guida" il treno?

....a parte il macchinista di trenitalia...si spera che a guidarlo sia la "Mamma" Celeste! A Lei e al suo Figlio ci si affida prima, durante e dopo: solo così si può "garantire" la Grazia che è dono di Dio. Ovviamente, pur con la consapevolezza dei limiti personali e associativi delle realtà umane, molte persone lo pensano annualmente e lo preparano per tempo e in prossimità della partenza.

 

- Chi sale sul treno?

Come già detto è un'esperienza che vede coinvolte persone di età e provenienze diverse: ad unirle il desiderio di vivere un'esperienza di fede e donazione reciproca, dove ciascuno è chiamato a mettere i propri talenti al servizio comune. Le figure di servizio sono rappresentate principalmente da:

* gli educatori, ACR e parrocchiali, che garantiscono la proposta di animazione del canto, gioco, attività di gruppo, rappresentazione della storia che guida il tema annuale, momenti liturgici e quanto può rendere gioiosi e di festa i giorni lauretani; propongono inoltre alcuni momenti di formazione per gli educatori più giovani (adolescenti)

* il personale unitalsi (sorelle e barellieri) che curano tutta la "logistica" dalle iscrizioni nelle sottosezioni unitalsi, ad ogni momento caratterizzante l'iniziativa tdG: viaggio in treno, servizio bagagli, servizio liturgico, servizio refettorio, servizio camere, servizio piazza e portico ecc... ; propongono inoltre momenti di confronto per i genitori presenti.

* i sacerdoti assistenti: guidano i momenti spirituali del pellegrinaggio ed accompagnano le persone nel percorso umano e di fede favorendo il loro incontro con Gesù. Preziosa è anche la presenza di religiose, religiosi, diaconi, seminaristi teologi e laici consacrati;

* i medici; garantiscono con turni costanti il buon andamento dell'iniziativa per l'aspetto sanitario, con particolare attenzione ai bambini e ragazzi.

 

- Che si fa a Loreto?

Le giornate del tdG sono varie ed intense: pensate per i principali protagonisti (bimbi e ragazzi) e con proposte fruibili da tutti pur nelle diverse abilità, alternano momenti di preghiera, canto, gioco, animazione, spettacolo, liturgia, vissuti in gruppo o comuni a tutti i partecipanti. Ogni gruppo è formato da 10-15 ragazzi circa e, pur mantenendo qualche amicizia delle diverse provenienze, vorrebbe dar modo di "mescolare" le diocesi e creare nuove conoscenze. L'età dei bambini o ragazzi di ogni gruppo è piuttosto omogenea. I gruppi sono guidati da due educatori più esperti: giovani o adulti di cui almeno uno conosce già il tdG, coadiuvati da alcuni aiuto-animatori adolescenti. Le attività di animazione sono coordinate dai cosiddetti "Jolly": animatori sganciati dai gruppi, con maggiore esperienza del tdG o che hanno contribuito a prepararne l'edizione in corso.

 

- Come e dove si "pubblicizza" il tdG?

In questi anni sono state diverse le modalità realizzate per far conoscere il tdG. Certamente le parrocchie e le associazioni promotrici (AC, CRF e UNITALSI) rimangono i luoghi privilegiati per divulgarne la conoscenza. Articoli sui settimanali diocesani, il sito internet del tdG, volantini, locandine, e-mail e altro sono stati i modi ordinari per "pubblicizzarlo". Certo l'incontro fra persone; il "tam tam" di chi c'è stato, i momenti regionali proposti da un anno all'altro (ritrovo dopo l'estate, festa di carnevale e festa di primavera) e numerosi incontri di presentazione del tdG nelle parrocchie e scuole hanno favorito nel tempo la "tenuta" dell'iniziativa considerando anche un inevitabile ricambio di presenze. La fatica maggiore rimane incontrare le famiglie nelle quali è presente un figlio/a diversabile e "coinvolgerle" in un'esperienza che, una volta incontrata, spesso è ripetuta con entusiasmo per anni.

 

- Chi organizza il tdG e come?

Ci sono almeno due "livelli" organizzativi entrambi regionali: gli educatori si preoccupano di tutto ciò che concerne l'animazione; il personale unitalsi di tutta la logistica; insieme ci si incontra in un "comitato" che sintetizza le varie competenze e favorisce l'armonizzazione delle proposte in un'unica esperienza. Questi incontri, pur con periodicità non frequenti, cominciano mesi prima e hanno anche sottogruppi con impegni specifici su territori più omogenei (Emilia e Romagna). Alcune proposte formative sono aperte a tutti (anche a chi non ha ancora partecipato al tdG) e vengono divulgate sul sito internet e via e-mail.

 

- Tutto questo "solo" per 4 giorni?...

Se la realizzazione del tdG ha questa breve durata, il progetto che lo precede e vorrebbe seguirlo è un'attenzione senza scadenze e si propone di essere "stile di vita". Ad ispirarlo i valori della fede, della fratellanza, della solidarietà e della piena integrazione fra persone con doni diversi....

 

- Il "sogno" del tdG...

Ogni partecipante al tdG porta il suo "bagaglio" di esperienze, di fede, di idealità e questo vale anche per le associazioni promotrici; difficile sintetizzare in uno tanti desideri e aspettative. Certamente l'idea che lo stile avvertibile nei giorni di Loreto si possa "trasferire" alla prassi della nostra vita e delle nostre attenzioni ai fratelli è alto ma quantomai prezioso e stimolante. Sappiamo che Gesù non propone una fede "part-time" ma l'incontro con Lui "fa nuove tutte le cose". Siamo in continua conversione, ma fiduciosi nella Sua Grazia che lavora anche oltre le nostre "resistenze" ed omissioni: il nome del treno intanto è di buon auspicio e incoraggiamento...

 

PHOTO GALLERY TDG 2013

 

1000555_10201314794815605_1567941016_n           1001040_10201314728213940_1904158304_n           1001046_10201314742774304_23471505_n           1001325_10201314711253516_599687032_n           1003282_10201314759534723_1577034516_n           1004030_10201314723173814_1720111743_n           1005050_10201314706333393_565453883_n           1005057_10201314770214990_449267551_n           1005138_10201314778735203_665393632_n           1005573_10201314747614425_317686006_n           1005576_10201314750734503_1997570419_n           1006110_10201314789815480_1823920423_n           1010190_10201314786335393_1521571647_n           1010436_10201314708173439_871046039_n           1010513_10201314705293367_711925276_n           1010639_10201314733334068_626336920_n           1010738_10201314748934458_320697405_n           1010762_10201314784895357_1048090577_n           1011177_10201314780295242_1945163801_n           1011316_10201314788375444_141476191_n           1011326_10201314721293767_1144647830_n           1011370_10201314796055636_1652969013_n           1011703_10201314792135538_1372528420_n           1011724_10201314731174014_26296208_n           1011727_10201314724893857_1360047785_n           1011840_10201314725653876_1195334401_n           1011877_10201314771255016_2038134847_n           1012127_10201314776775154_2123724479_n           1013415_10201314738854206_80693713_n           1013424_10201314714173589_2046049226_n           1013435_10201314719333718_1450230695_n           1013467_10201314761614775_1159649020_n           1013657_10201314709333468_958298585_n           1013721_10201314758614700_75549298_n           1014316_10201314734014085_539319674_n           10143_10201314783975334_1906118013_n           1016599_10201314766894907_911354264_n           1016624_10201314791415520_1214056807_n           1016652_10201314720133738_1390119850_n           1017093_10201314751774529_1447819292_n           1017618_10201314712333543_1648202015_n           10536_10201314740174239_1063071899_n           10565_10201314756854656_1017770576_n           10595_10201314773655076_4384875_n           179783_10201314772335043_1596563714_n           184536_10201314780975259_1788862602_n           189895_10201314783135313_440720819_n           270398_10201314775415120_856548646_n           379615_10201314734734103_1912624944_n           379624_10201314737334168_1577570109_n           379638_10201314763694827_1836336992_n           379639_10201314762254791_1280653599_n           382482_10201314739574224_1205147115_n           382492_10201314790655501_1402689742_n           430099_10201314768454946_29477215_n           5546_10201314710133488_607331131_n           6178_10201314781655276_1834922686_n           6463_10201314763014810_1512948219_n           6502_10201314764294842_1009937018_n           7274_10201314779495222_131810658_n           935905_10201314738294192_836381265_n           935924_10201314777255166_546008999_n           942012_10201272914135687_1548268711_n           944420_10201314795375619_1050063505_n           945935_10201314713493572_44610131_n           954704_10201314774695102_1781612816_n           969070_10201314794255591_66296260_n           969192_10201314785695377_1991944831_n           969200_10201314718173689_926331224_n           969711_10201314753574574_1332760543_n           969978_10201314787215415_1906110100_n           970212_10201314793055561_28463866_n           970857_10201314778135188_577687572_n           971243_10201314787735428_1774551858_n           971647_10201314704053336_509325392_n           983574_10201314749934483_1510244417_n           988667_10201314757694677_1338569090_n           993035_10201314782375294_474877360_n           994284_10201314754774604_198237916_n           994298_10201314760494747_2088143059_n           994780_10201314715493622_767371887_n           998679_10201314736654151_265194377_n           998895_10201314788975459_1442611151_n           998990_10201314745734378_657334949_n           999258_10201314716733653_1924799480_n           999739_10201314765574874_1854981653_n           tdg1          
1000555_10201314794815605_1567941016_n 1001040_10201314728213940_1904158304_n 1001046_10201314742774304_23471505_n 1001325_10201314711253516_599687032_n 1003282_10201314759534723_1577034516_n 1004030_10201314723173814_1720111743_n 1005050_10201314706333393_565453883_n 1005057_10201314770214990_449267551_n 1005138_10201314778735203_665393632_n 1005573_10201314747614425_317686006_n 1005576_10201314750734503_1997570419_n 1006110_10201314789815480_1823920423_n 1010190_10201314786335393_1521571647_n 1010436_10201314708173439_871046039_n 1010513_10201314705293367_711925276_n 1010639_10201314733334068_626336920_n 1010738_10201314748934458_320697405_n 1010762_10201314784895357_1048090577_n 1011177_10201314780295242_1945163801_n 1011316_10201314788375444_141476191_n 1011326_10201314721293767_1144647830_n 1011370_10201314796055636_1652969013_n 1011703_10201314792135538_1372528420_n 1011724_10201314731174014_26296208_n 1011727_10201314724893857_1360047785_n 1011840_10201314725653876_1195334401_n 1011877_10201314771255016_2038134847_n 1012127_10201314776775154_2123724479_n 1013415_10201314738854206_80693713_n 1013424_10201314714173589_2046049226_n 1013435_10201314719333718_1450230695_n 1013467_10201314761614775_1159649020_n 1013657_10201314709333468_958298585_n 1013721_10201314758614700_75549298_n 1014316_10201314734014085_539319674_n 10143_10201314783975334_1906118013_n 1016599_10201314766894907_911354264_n 1016624_10201314791415520_1214056807_n 1016652_10201314720133738_1390119850_n 1017093_10201314751774529_1447819292_n 1017618_10201314712333543_1648202015_n 10536_10201314740174239_1063071899_n 10565_10201314756854656_1017770576_n 10595_10201314773655076_4384875_n 179783_10201314772335043_1596563714_n 184536_10201314780975259_1788862602_n 189895_10201314783135313_440720819_n 270398_10201314775415120_856548646_n 379615_10201314734734103_1912624944_n 379624_10201314737334168_1577570109_n 379638_10201314763694827_1836336992_n 379639_10201314762254791_1280653599_n 382482_10201314739574224_1205147115_n 382492_10201314790655501_1402689742_n 430099_10201314768454946_29477215_n 5546_10201314710133488_607331131_n 6178_10201314781655276_1834922686_n 6463_10201314763014810_1512948219_n 6502_10201314764294842_1009937018_n 7274_10201314779495222_131810658_n 935905_10201314738294192_836381265_n 935924_10201314777255166_546008999_n 942012_10201272914135687_1548268711_n 944420_10201314795375619_1050063505_n 945935_10201314713493572_44610131_n 954704_10201314774695102_1781612816_n 969070_10201314794255591_66296260_n 969192_10201314785695377_1991944831_n 969200_10201314718173689_926331224_n 969711_10201314753574574_1332760543_n 969978_10201314787215415_1906110100_n 970212_10201314793055561_28463866_n 970857_10201314778135188_577687572_n 971243_10201314787735428_1774551858_n 971647_10201314704053336_509325392_n 983574_10201314749934483_1510244417_n 988667_10201314757694677_1338569090_n 993035_10201314782375294_474877360_n 994284_10201314754774604_198237916_n 994298_10201314760494747_2088143059_n 994780_10201314715493622_767371887_n 998679_10201314736654151_265194377_n 998895_10201314788975459_1442611151_n 998990_10201314745734378_657334949_n 999258_10201314716733653_1924799480_n 999739_10201314765574874_1854981653_n tdg1

Per sostenerci...

La Santa

Chiesa cattolica




Powered by Joomla!®. Designed by: download best joomla templates  Valid XHTML and CSS.