Pellegrinaggio in Francia

12.12.2018

Vi raccontiamo della bellissima esperienza vissuta durante il Pellegrinaggio in Francia che si è svolto nel mesi di Ottobre 2018.

"Il giorno 22 Ottobre 2018 noi Suore malgasce con Suor Oriana, Suore della Piccola Famiglia di S. Teresa insieme a Suor Donatella, guidate dal Direttore don Alberto Camprini e dall’autista Antonio, siamo partite per Lisieux e altri luoghi legati alla nostra spiritualità. Abbiamo portato nel cuore le nostre Comunità, gli Ospiti dell’Opera, le intenzioni che ci sono state affidate: ogni cosa è stata portata sull’altare e per tutti abbiamo pregato il Santo Rosario.

Siamo partiti da Ravenna verso le 6.30 del mattino. La strada era un po’ lunga, ma la gioia che sentivamo dentro di noi per andare a incontrare e a vedere Santi e luoghi, ci ha fatto arrivare ad Ars quasi senza accorgercene, verso le 15.30. Abbiamo visitato l’interno del Santuario e ci siamo fermate a pregare davanti alla Tomba del Santo Curato d’Ars. In questa occasione il nostro Direttore, Don Alberto ha avuto la fortuna di celebrare la Santa Messa proprio all’altare del Santo Curato e noi tutti attorno a lui. Riferendosi ad una frase di San Giovanni Maria Vianney “rimani nella semplicità”, Don Alberto, nell’omelia, ci ha invitato “a rimanere nell’ascolto; a rimanere nell’amicizia di Dio, a rimanere nella gratitudine e nella condivisione”.
Alla sera ci siamo fermati in una Casa di accoglienzaper i pellegrini, per la cena e il pernottamento. 

Il giorno 23/10/2018, dopo la colazione, verso le ore 7.40, partenza per la Normandia, precisamente per Alençon. Lungo il viaggio Don Alberto ci ha guidato con il canto nella recita dei Salmi e nel ripasso di canti e preghiere della nostra tradizione; mentre suor Donatella ha attirato la nostra attenzione, raccontandoci un po’ di storia dei vari luoghi che avremmo visitato. Dopo parecchie ore di viaggio, finalmente siamo arrivati ad Alençon, città dove è nata e vissuta la nostra Santa Teresina. Siamo stati festosamente accolti dalle Suore di Santa Teresa di Imola che hanno aperto una loro missione ad Alençon, proprio a fianco della casa dove è nata, vissuta e cresciuta S. Teresa. Dopo una visita alla città, in particolare alla Basilica di Notre Dame, accompagnati da Cristina, ci siamo riuniti tutti nella Cappellina, all’interno della casa, dove Don Alberto ha celebrato la S. Messa. Nell’omelia, riferendosi alla spiritualità di S. Teresa, ha affermato che “siamo piccoli, se riconosciamo che Dio è grande, se riconosciamo la sua paternità” e ha concluso con un invito alla vigilanza: “siate pronti”: “sono chiamato ad amare OGGI, ad accogliere OGGI, a perdonare OGGI; a vivere il presente”. In serata siamo stati invitati a cena da una coppia, amici delle Suore, proprietari del “Castello degli scoiattoli”, dove abbiamo allogiato, per due notti.

Il giorno 24/10/2018, dopo la colazione, verso le ore 8.30, abbiamo preso la via per Lisieux. Lungo il percorso, canti e preghiere, quindi la nostra suor Donatella ha continuato il racconto anticipato della storia riguardante la vita dell’intera Famiglia Martin.
A Lisieux abbiamo trovato ad attenderci al Carmelo, una signora che ci ha fatto da guida nella città; ci ha accompagnato nella Cattedrale di San Pietro e nella grande Basilica di Santa Teresa, dove sono raccolte le reliquie della Santa e dei suoi Santi Genitori Luigi e Zelia Martin.
Terminate le visite a Lisieux, siamo ritornati ad Alençon. Ancora un giro per la città, poi, in un clima di squisita fraternità, abbiamo cenato con le Suore di Imola, quindi di nuovo al Castello per dormire.

Il giorno 25/10/2018, alla mattina presto, colazio-ne al Castello, quindi siamo partiti per Chartres. Dopo una breve visita alla Cattedrale, siamo partiti alla volta di Névers. Abbiamo sostato in preghiera davanti alla tomba di Santa Bernardetta. Poi ci siamo spostati a Paray-le-Monial. Qui abbiamo partecipato alla Santa Messa nella Cappella delle Apparizioni, dove si conserva la tomba di Santa Margherita Maria Alacoque. Abbiamo cenato e pernottato nella Casa del Sacro Cuore. 

Il giorno 26/10/2018 era il momento di partenza, quindi subito dopo la colazione abbiamo preso la strada verso l’Italia. Ringraziamo la nostra Madre Superiora, Suor Anna Morandi, la quale ci ha dato la possibilità di un grande arricchimento spirituale, da ruminare e osservare nella vita quotidiana; ringraziamo don Alberto che ci ha accompagnato in queste giornate e guidato nella preghiera e nella riflessione; ringraziamo anche Suor Donatella che ci ha fatto sentire l’importanza della storia per conoscere meglio i luoghi visitati durante il viaggio.
Un grazie particolare al nostro autista Antonio per la sua grande pazienza e generosità verso ciascuno di noi durante tutta la nostra permanenza in Francia.

In nome di tutte noi sorelle in Cristo.