Casa della Carità San Giuseppe

Presso l’Opera di Santa Teresa del Bambino Gesù è attualmente presente, come piccolo seme della carità, dopo l’affitto dei rami d’azienda delle attività socio–assistenziali e sanitarie (Comunità Alloggio, Casa di Riposo e Casa Residenza per Anziani) alla Coop. Sociale Società Dolce, la Casa della carità San Giuseppe, una comunità di persone di numero massimo di 25, che si caratterizza fortemente come “comunità familiare”.

Le persone accolte, e quelle che si prendono cura di loro (religiosi e volontari), sono unite nella fede cristiana e da vincoli solidaristici, secondo lo spirito di carità di don Angelo Lolli, Fondatore dell’Opera e le finalità istituzionali proprie dell’Ente.

CASA DELLA CARITÀ SAN GIUSEPPE
Un luogo in cui si vive la comunione fraterna nella gratuità

Scarica il depliant

La Casa di carità San Giuseppe potrà accogliere e ospitare persone autosufficienti, in questa Casa potranno essere ospitate:

  • Persone che hanno scelto di vivere comunitariamente per meglio testimoniare la propria fede con la preghiera e la carità, secondo lo spirito dell’Opera di Santa Teresa del Bambino Gesù (sacerdoti, confratelli, religiosi, religiose, diaconi, volontari, loro familiari e collaboratori…), che non necessitino di particolare assistenza socio-sanitaria;
  • Persone che necessitano di ospitalità, temporanea, in quanto bisognose, povere, abbandonate, sole e in difficoltà (rifugiati e migranti, persone senza dimora, mamme con bambini e persone con problemi di fragilità psicologica), anche attraverso una stretta collaborazione con la Caritas Diocesana.

Nella Casa si vive a pieno titolo una vita di famiglia dove ognuno cerca di dare il proprio contributo in base alle proprie possibilità e/o capacità. Infatti, la Casa va avanti, oltre che col lavoro delle suore, col volontariato, con la Provvidenza, anche con il mutuo aiuto degli ospiti.

La Casa della Carità San Giuseppe sarà diretta da una religiosa che ha il compito di:

  • Fare rispettare il regolamento interno;
  • organizzare i servizi, l’attività dei volontari e delle Suore della Piccola Famiglia di S. Teresa di Gesù Bambino;
  • Assicurare la cura degli ambienti a partire da quello adibito al luogo di culto;
  • Promuovere e diffondere la dignità della vita in tutte le sue condizioni;
  • Instaurare con le persone presenti una efficace relazione d’aiuto promuovendo, per quanto possibile, iniziative di animazione spirituale;
  • Vigilare sull’andamento generale della Casa;
  • Creare i presupposti per un clima di convivenza di tipo familiare, favorendo la socializzazione, la solidarietà, la condivisione, la partecipazione, l’aiuto reciproco, fra gli ospiti, le religiose, il personale e i volontari che vivono nella Casa.
Informativa resa all’Ospite (1.05 Mb)
Regole di vita comunitaria Casa della Carità (759 Kb)